Come scegliere un profumo

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

profumo scegliereSul mercato c’e una varietà abnorme di profumi, ma come fare per scegliere il profumo più congeniale a noi e alla nostra personalità?

La scelta di un profumo, non dovrebbe mai avvenire in maniera affrettata: un profumo va portato per qualche giorno prima di decidere se ci è congeniale o meno.

Si prova un profumo mettendone una goccia sulla parte interna del polso.
Si attende qualche minuto affinchè la componente alcolica evapori e si annusa per cogliere la testa del profumo, si aspetta ancora per carpirne il cuore e finalmente si può apprezzarne la coda, cioè l’accordo di fondo, quello che rimarrà in maniera persistente sulla nostra epidermide.

La nostra pelle ha sempre un suo odore personale che fondendosi con il profumo, creerà un risultato olfattivo del tutto personale. Ecco perchè su alcuni tipi di pelle i profumi sembrano sparire e su altri persistono.

I punti caldi in cui il profumo si accende, sono quelli in cui il sangue scorre più in superficie: la parte interna dei polsi, i lobi delle orecchie, la nuca, le tempie l’incavo dei seni, quello delle braccia e delle ginocchia.bottiglia di profumo

Ricordiamo che il profumo prescelto non andrebbe mai messo in competizione, con altre fragranze ad esempio la crema per il corpo, inoltre evitate di indossare profumi troppo intensi in ufficio o in metropolitana, in quanto non è corretto obbligare gli altri ad odori non sempre graditi; la sera invece, è concesso esagerare un pò.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail