Illuminante viso come si usa e come sceglierlo

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

L’illuminante è un accessorio molto importante per la buona riuscita dl nostro make up. In quest’articolo vi sveleremo cos’è, come si usa, a cosa serve e come sceglierlo inoltre  vi daremo dei consigli per come usarlo al meglio.

L’illuminante come dice il nome stesso serve a dare luce e ad illuminare il volto, per tanto è un prodotto  dal colore chiaro e luminoso che, applicato in determinate zone del viso, le evidenzia donando un aspetto radioso al visoilluminante viso

Per la sua applicazione dobbiamo stare molto attente, in quanto un pò  di prodotto in più o un applicazione nei punti sbagliati dona un effetto innaturale tipo maschera.

La prima cosa da fare quindi quando applicate l’illuminante è quello di conoscere i punti giusti, e per non cadere in fallo vi consigliamo di applicarlo sulle zone ben definite del viso quali il dorso del naso, sopra le guance, il mento e la fronte, inoltre se volete valorizzare il vostro sguardo dovete applicarlo anche nell’angolo interno dell’occhio.

Applicazione

Per un applicazione perfetta un piccolo trucchetto è quello di sporcare il pennello dapprima con un pò di crema idratante e poi di immergerlo nella polvere illuminante che andremo a passare su fronte, naso, mento e labbra.

Come sceglierlo

Diversi sono i tipi di illuminanti che troviamo in commercio, ognuno promette risultati differenti, quindi per la scelta vi consigliamo di acquistare quello più idoneo alle vostre esigenze e all’effetto che volete raggiungere in sintesi possiamo suddividerli in

  • Polvere, hanno una tenuta migliore.
  • Crema, durano un pò di meno ma si fondono con la grana della pelle.
  • Stick.

Inoltre possiamo suddividerli in opachi o brillanti.

Quelli opachi o satinati sono prodotti, senza particelle riflettenti, per tanto l ’illuminante andrà a schiarire in maniera del tutto naturale  la zona in cui lo applicherete.

Quelli brillanti contengono piccole particelle che una volta colpite dalla luce, la riflettono delicatamente.

Ricorda che se acquisterai un prodotto in stick o in crema avrai sicuramente un effetto brillante.

Ma come scegliere il colore giusto?

Anche in questo caso diverse sono le tonalità in cui possiamo imbatterci

Per la scelta della tonalità abbiamo:

Le tonalità fredde ( che vanno dal bianco al rosa) e sono indicate per una pelle molto chiara.

Le tonalità calde ( che vanno dal bianco dorato al colore champagne) indicate per chi ha una pelle chiara tendente al giallo.

Le tonalità molto calde ( che vanno dall’oro al caramello) indicate per chi ha una pelle ambrata.

Altri consigli:

  • Per ottenere un effetto naturale applicate l’illuminante con una spugnetta dopo aver sfumato un fard color rosato.
  • Se avete la pelle grassa, per non accentuare l’effetto unto, applicate l’illuminante solo sopra le guance.
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail