Smalto semipermanente cos’è e quanto dura

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Ogni donna ama avere delle mani curate e sempre in ordine per tanto ricorre all’estetista e allo smalto permanente o semipermanente, oggi analizzeremo nel dettaglio con una recensione lo smalto semipermanente vedremo cos’è e perchè riscuote un enorme successo.belle maniLo smalto semipermanente a differenza dei semplici smalti che dopo pochi giorni dall’ applicazione si rovinano, dura in media 3 settimane, per quel che riguarda l’applicazione occorre una mano esperta ossia quella di un estetista tuttavia possiamo ricorrere anche all’ applicazione fai da te se siamo in possesso di una lampada a raggi UV e se abbiamo fatto un corso per manicure.manicureombre

L’applicazione dello smalto semipermanente non è legata all’utilizzo di un solo prodotto, per ottenere un risultato ottimale dobbiamo infatti dapprima passare una base poi lo smalto colorato da passare due volte sull’unghia e infine un top coat.

Naturalmente tra una passata e l’altra le mani verranno poste nella lampada a raggi UV per garantire la tenuta e far si che l’asciugatura sia più rapida.

Ricordiamo che

A differenza dello smalto permanente, il semipermanente non provoca dei danni all’unghia infatti per toglierlo basterà utilizzare un solvente speciale senza dover grattare con la fresa l’unghia e indebolirla a sua volta, anche il prezzo è più economico infatti la sua applicazione ha in media un costo di circa 15 euro.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail