Dieta dissociata

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

donna sorridenteLa dieta dissociata è stata creata circa 70 anni fa da Howard Hay, un medico americano.

Ma vediamo come funziona:

Il principio cardine di questa dieta è delineato dal fatto che l’assunzione di proteine e carboidrati all’interno dello stesso pasto ostacola la digestione e induce ad accumulare chili di troppo.

Nella dieta dissociata è importante il momento in cui si consumano i cibi; ad esempio al mattino vanno consumati cibi proteici seguiti dai carboidrati per il pasto e la sera per cena dobbiamo riconcederci alimenti proteici.

Seguire la dieta dissociata è semplice occorre dividere i cibi ricchi di carboidrati da quelli che contengono proteine.

Naturalmente rientrano tra:

  • i cibi proteici: la carne, il pesce, uova, latte e formaggi, pollame, tutta la frutta con nocciolo.
  • i cibi ricchi di carboidrati i cereali, i prodotti integrali, le patate

Mentre gli alimenti da evitare sono: la farina bianca, quindi tutti i dolci e il pane, lo zucchero, la carne di maiale, i piatti precotti, burro e margarina

Regole basi della dieta dissociata

  • Mangiare in prevalenza frutta e verdura
  • Non mangiare i carboidrati con le proteine
  • Mangiare grano integrale evitando alimenti raffinati come cibi a base di farina bianca
  • Mangiare proteine, grassi e amidi in quantità limitate

Ricordiamo inoltre che occorre bere molto; un bicchiere d’acqua prima dei pasti o durante la giornata serve anche a frenare l’appetito, inoltre bere molta acqua e mangiare molta verdura cruda aiuta la digestione e l’attività intestinale.

Le opinioni su questa dieta sono tutte molto favorevoli… non vi resta che provare!!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail