Orticaria rimedi naturali

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

orticariaOltre alla stitichezza ostinata il fegato è il massimo responsabile dell’insorgenza dell’orticaria.

Le cause che possono provocare questo malanno sono molte e fra le tante sono da annoverare il polline dei fiori, insetti mordaci, uova fresche, latte, certi indumenti.

Per tanto sarà nostra premura illustrarvi dei rimedi naturali per l’orticaria

L’ 80% dei casi di orticaria si devono imputare a cause di origine alimentare e perciò alle prime avvisaglie si deve ricorrere a una buona disintossicazione con un depurativo vegetale.

Sono da evitare i cibi molto ricchi di proteine, molto azotati, carne di maiale, di vitello, di coniglio, crostacei, lumache, legumi secchi. Inoltre per quanto riguarda la frutta, tutti sanno che le fragole per certi individui rappresentano la causa principale dell’insorgere dell’orticaria, mentre per altri soggetti sono gli agrumi.

Ma oltre a dei consigli alimentari vediamo nello specifico cosa possiamo fare:

Per uso interno:

  • Con la borragine : Infondere per otto minuti in ml 400 di acqua bollente grammi 10 di fiori. Bere l’infuso così preparato al mattino a cucchiai.
  • Con le mandorle dolci: Mettete a macerare in 800 ml di acqua leggermente calda, 100 grammi di mandorle dolci sbucciate e ben tritate, dalla sera alla mattina ben coperte. Si beve a bicchieri in giornata.

Per uso esterno:

  • Con il limone: con il succo si fanno delle frizioni, molto leggere, sulla parte.
  • Con l’edera: Bollire in 250 ml di acqua per otto minuti grammi 10 di foglie. Si usa per lavaggi e impacchi.
  • Con i fiori di sambuco: Si usano per fare cataplasmi, dopo averli leggermente cotti.

L’orticaria cronica può essere guarita con una strettissima dieta alcalina a base di frutta e verdura, sia crude che cotte.

La cura dell’uva, fatta sotto controllo medico, è indicatissima per curare questo stato insolito del fisico. E’ consigliabile quindi, quando arriva la stagione propizia, approfittarne.

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail