Rimedi naturali per la forfora

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

forfora rimediI capelli eccessivamente unti, non soltanto sono brutti a vedersi e difficili da pettinare, ma manifestano la tendenza a cadere e si accompagnano spesso al fenomeno della forfora.

La forfora è un eccessiva desquamazione del cuoio capelluto e indica un’anomalia nella produzione di grasso alla base dei capelli.

Essa può avere due forme secca se provoca il distacco di piccole squamette biancastre, oppure pastosa se si presenta appiccicaticcia e acido-untuosa.

Per contrastare il problema della forfora, vi elenchiamo una serie di rimedi naturali che doneranno effetti benefici risolutivi:

  •  Rimedio con la bardana: prepariamo una lozione formata da 80 grammi di succo di bardana, 6 grammi di alcool e 30 grammi di olio di ricino, emulsioniamo lentamente. Tale lozione si usa per frizionare il cuoio capelluto, la sera, prima di andare a letto
  •  Rimedi con il limone:

Rimedio 1:Laviamo la testa con uno shampoo neutro, e quando sarà ben asciutta, frizionare il cuoio capelluto, lentamente e con moto circolare, con il succo del limone.
Rimedio 2: Per ridurre il fenomeno della forfora, possiamo preparare, una lozione a base di succo di limone:prendiamo 200 ml di acqua e 200 ml di succo di limone, emulsioniamo, e usiamo la lozione frizionando il cuoio capelluto con un batuffolo di cotone.

  •  Rimedio con l’olio di ricino: Quando il cuoio capelluto è arido e molto secco, occorre ungerlo per cinque o sei giorni con olio di ricino
  •  Rimedio con l’ortica: Prepariamo un decotto con la radice di ortica, far bollire per 8 minuti in 200 ml di acqua, 40 grammi di radice di ortica. Filtrare e, a freddo aggiungere 60 ml di alcool. Si usa per fare delle frizioni serali sulla testa.
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail