Le cotture salvalinea

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

bilanciaQuando cuciniamo, il metodo di cottura è importantissimo per delineare la leggerezza di un piatto.

Ecco quali sono le cotture salvalinea per cuocere dei pasti leggeri:

Cotture alla griglia

La cottura alla griglia, non necessita di condimenti, per tal motivo è l’ideale per carni e pesci particolarmente grassi, che a contatto col calore si consumano mantenendo l’alimento morbido e saporito.

Cotture al vapore

La cottura a vapore è un metodo dei più sani e dietetici, in quanto grazie al vapore, la perdita dei nutrienti è limitata, la cottura è breve e soprattutto senza grassi

La bollitura

Indicata particolarmente per quasi tutti gli alimenti: carne, pesce, verdura e uova. Questo tipo di cottura è molto leggera in quanto non si utilizzano grassi.

Utilizzare l’acqua al posto del brodo o dell’olio

Molte ricette prevedono il soffritto con olio e burro. Una buona alternativa, per dei piatti leggeri, sta nell’utilizzare l’acqua al posto dell’olio e del burro, facendo appassire la cipolla, l’aglio e le erbe aromatiche in due o tre bicchieri.
Lo stesso discorso va fatto per il brodo richiesto per la cottura, dei risotti; per evitare l’utilizzo di quello di carne, piuttosto grasso, optare per acqua calda, oppure utilizzare quella proveniente dalla bollitura delle verdure.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail