Come pulire le cozze

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

pulire cozzeL’operazione di pulizia è essenziale per il buon successo di una portata a base di pesce, ancor più scrupolosa diventa se dobbiamo pulire le cozze.

Vediamo quindi come pulire le cozze a regola d’arte:

Immergiamo tutte le cozze in acqua salata e liberatele dalle alghe in cui possono essere ancora avviluppate. Scartiamo quelle aperte, poichè il frutto all’interno è morto.
A questo punto, passiamo alla pulitura della superficie della cozza, con una paglietta da cucina, strofiniamo energicamente per togliere i residui che si sono sedimentati col tempo.

Sciacquate e travasate le cozze in acqua salata (un cucchiaio di sale grosso per ogni litro).
Lasciate le cozze a bagno per un paio di ore, meglio se in un luogo fresco.

In questo lasso di tempo verrà rilasciata la sabbia ancora trattenuta tra le valve.
Scolatele ed asportate il bisso, ossia il filamento che fuoriesce dalla valva: prendiamolo fra le dita e rimuoviamolo con un rapido movimento, seguendo il profilo della cozza, risciacquate e precedete con la cottura.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail