Come pulire il pesce crudo

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Il pesce è un piatto fondamentale della nostra cucina italiana, in quanto è un cibo proteico ricco di vitamine e fosforo indispensabili per la memoria.

La riuscita di un buon piatto a base di pesce dipende in prima cosa dalla pulizia del pesce,che rappresenta una tappa fondamentale prima della cottura. Oggi vedremo quindi come si pulisce il pesce crudo.
pesce venditaLa sua pulitura è caratterizzata da una tecnica particolare che si divide in 4 fasi:

  • Squamare
  • Eviscerare
  • Spelettare
  • Sfilettare

Come si fa

Per pulire il pesce, dobbiamo dapprima squamarlo vediamo come si fa:squamare

  • Tenendolo per la coda, tagliamo le pinne, quindi con un coltello o con l’apposito attrezzo chiamato squamapesce, facciamolo scorrere dalla coda fino alla testa.

Una volta terminata la fase di squamazione,passiamo ad eviscerare il pesce.eviscerare1

  • Con un coltello ben affilato, tagliate il pesce lungo il ventre ed eliminate le interiora; la testa e la coda si possono secondo i casi lasciare o tagliare via con un coltello; a questo punto lavate bene l’interno del pesce e asciugatelo.spellare

La spellatura non è indispensabile in tutti i tipi di pesce, ad esempio i pesci tondi si cuociono solitamente con la pelle, ma alcuni pesci come la sogliola vanno spellati prima della cottura.Vediamo come procedere:

  • Tenendo il pesce piatto sul piano di lavoro, incidete la pelle con un coltello, sollevate un lembo di pelle e tiratela con un colpo secco verso la testa, togliere via la pelle e ripetere l’operazione dall’altro lato.

Psfilettareer sfilettare il pesce tagliare via la testa e con la punta di un coltello affilato, incidete le carni al centro del dorso andando nella direzione della coda.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail