Primo taglio di capelli

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Il primo taglio di capelli è una tappa importante per i nostri bambini vuol dire infatti che stanno crescendo, tuttavia è molto difficoltoso far tagliare i capelli ai nostri cuccioli, in quanto non amano stare fermi, e soprattutto non amano farsi mettere le amni in testa da uno sconosciuto.

In questo articolo sveleremo alcuni consigli per fare in modo che il primo taglio di capelli non risulti per il nostro bambino traumatizzante, ma anzi venga visto come un gioco.

Ma quando va fatto il primo taglio di capelli?

I bambini alla nascita presentano già i primi capelli, anche se sono molto fini e senza struttura, si inizia a parlare infatti di capelli veri e propri sol dopo il primo anno di età.

Ecco perchè è buona regola  effettuare il primo taglio intorno ai 12 – 18 mesi, anche se una piccola sforbiciata può essere già effettuatataglio capelli bimbo dalla mamma intorno ai 7 mesi quando è ancora neonato, per togliere qualche ciocca che si trova sulle orecchie o sulla fronte e potrebbe dargli fastidio.

Dopo il primo taglio vedrete sicuramente cambiare i capelli del vostro bambino, da lisci diventare ricci, oppure andranno a perdere i loro bei boccolini color oro, la causa tuttavia non è da collegare al taglio, ma al fatto che la componente del capello non era ancora formata e adesso iniziano a verificarsi le prime trasformazioni.

Si perchè non tutte sanno che la struttura dei capelli cambia in media ogni 6 anni fino all’adolescenza, ossia da biondi a scuri, da lisci a ricci da mossi a crespi e il primo cambiamento si viene prorpio a verificare intorno ai 18 mesi.

Ma come preparare il nostro bambino al suo primo taglio?

Per fare in modo che il nostro bambino non arrivi impreparato all’evento, dobbiamo raccontare ai nostri cuccioli che andremo in un posto bello dove ci sarà una persona tanto simpatica che con degli strumenti, spazzola e forbici lo farà diventare ancora più bello. 

Naturalmente anche la mamma si farà tagliare i capelli cosicchè il bambino percepirà che è una cosa normale e divertente, se poi all’interno del vostro salone di bellezza è presente una figura che lavora con i bambini la cosa sarà ancora più semplice.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail