10 cose da non fare per dimagrire

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Una volta accertato che si è ingrassate (purtroppo), non bisogna solo pensare al modo più veloce per smaltire quei chili in più, ma anche a quali comportamenti non assumere per evitare di aggravare il problema.

Sono molti i consigli che possiamo reperire in rete o sui quotidiani su come perdere velocemente con diete lampo quei chili di troppo che si sono insinuati nella zona cosce o sull’addome. Ma oltre a pensare a come perdere i chili già in eccesso dovremmo capire cos’è che ci ha portato ad ingrassare ed evitare di commettere lo stesso errore in futuro,e per evitare di accumulare chili su chili.

Donna sulla bilanciaOltre a seguire una sana alimentazione vogliamo consigliarvi dieci cose da non fare per dimagrire:

  1. Evitate di bere poca acqua. Bere tanto infatti oltre a depurare l’organismo e a riempirvi la pancia, vi permette di ridurre la ritenzione idrica, componente fondamentale nella formazione della cellulite. Bevete, quindi bevete e bevete almeno due litri d’acqua al giorno.
  2. Non saltate i pasti. Cercate di non arrivare a tavola affamati, ma fate tanti piccoli spuntini durante l’arco della giornata; l’ideale sarebbe fare 5 o 6 pasti al giorno così suddivisi: colazione, pranzo e cena i principali più due spuntini, il primo a metà mattinata e il secondo a metà pomeriggio, se andate a letto tardi la sera potete fare anche un terzo spuntino molto leggero almeno un’ora prima di andare a letto.
  3. No ai sensi di colpa. Cercate di approcciare la cosa in maniera positiva e non colpevolizzatevi ma anzi cercate di non punirvi mentalmente, altrimenti questo vi potrebbe spingere a sfogarvi ancora di più sul cibo.donna in forma
  4. Evitate di stare sempre sulla bilancia. Pesarsi sempre non vi aiuterà ad eliminare i chili di troppo, anzi genererà ansia, perchè una dieta ipocalorica per essere efficace richiede tempo e costanza; se proprio volete pesarvi fatelo ogni settimana o ogni quindici giorni.
  5. No alle diete lampo. Non ricorrete alle diete veloci che vi promettono di perdere 5 chili in due giorni, perchè se anche inizialmente vi faranno perdere qualcosa, appena le interromperete riprenderete tutto con gli interessi.
  6. No al guardaroba nuovo. Se è vero che vi abbiamo detto di non vittimizzarvi o sentirvi colpevoli, questo non vi autorizza a rifare il vostro guardaroba o a cercare una scusa per fare shopping in quanto se comprerete abiti nuovi, sicuramente eviterete di porvi come obiettivo primario quello di smaltire i chili accumulati.
  7. Non accettate senza speranze i vostri chili in più. Accettare i chili in più come un automa, non serve a nulla, preparatevi invece un piano d’attacco su come buttare via quei rotolini di grasso che sono comparsi sull’addome.
  8. Evitate la vita sedentaria. Svolgere una vita sedentaria senza attività fisica non farà altro che peggiorare il problema, se volete avere un corpo sano, e in forma dedicate almeno due tre ore a settimana all’attività fisica e se proprio non trovate tempo, fatevi almeno una passeggiata al giorno di circa 30 minuti.
  9. No a cibi grassi e ipercalorici. Evitate di assumere cibi fritti, grassosi, dolci e in generale molto calorici, si invece ad un’alimentazione equilibrata con molta frutta e verdura.
  10. Non siate ingordi.  Alzatevi da tavola quando ancora non siete pieni del tutto, così facendo, senza sacrifici eviterete di mettere chili in più e al tempo stesso smaltirete quelli già accumulati.

 Ricorda:

Seguendo questi semplici consigli vedrete che sarà più facile eliminare i chili in eccesso e soprattutto riuscirete a non accumularne altri in futuro.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail